Arcani Maggiori: L’Imperatrice

Leggere i Tarocchi - L'imperatrice

È la Venere Urania dei greci, la Vergine dei cristiani, la Pistis Sophia degli gnostici. Tutto, nella sua figura, a cominciare dalle ali, simbolo dell’aria e quindi del piano mentale, allude alla prontezza dell’intelletto e alla versatilità delle idee. Ed è proprio grazie a questa superiorità intellettuale, simboleggiata dalla corona e dallo scettro, entrambi emblemi imperiali di comando, che l’Imperatrice si eleva al di sopra del mondo oggettivo, fino alla sfera immobile della perfezione, dove risiedono i modelli platonici della realtà, gli archetipi, le idee primordiali da sempre compagne dell’uomo. Sorridente ma composta, consapevole della propria forza interiore, concentra nell’azzurro dello scudo tutta la serenità che la pervade. Domina con un’autorevolezza priva di sforzo, con un potere che non le deriva dall’esterno ma dalla perfezione della conoscenza raggiunta. A provarlo sembrano intervenire anche le dodici gemme incastonate nella corona, delle quali solo quattro risultano visibili, che simboleggiano i dodici segni zodiacali, l’intero ciclo delle esperienze dell’anima. Come nel caso della Papessa, anche il suo essere donna, la sua energia yin, ricettiva, femminile ci parla di fecondità. Non si tratta, tuttavia, della fecondità fisica e spirituale della donna madre, iniziata ai misteri femminili del sesso e della gravidanza, quanto piuttosto della fecondità intellettuale della vergine, che tutto racchiude in sé, come fermento, ancora in attesa di attuazione. L’Imperatrice rappresenta dunque la scintilla mentale, la creazione nella fase progettuale sempre precedente la realizzazione pratica. Non per niente, nell’alfabeto ebraico è collegata alla lettera ghimel e nell’albero sefirotico a Binah, il centro energetico dell’intelligenza creatrice.


SIGNIFICATI POSITIVI

Tutto ciò che appartiene al piano mentale rientra fra i significati simbolici dell’arcano n. 3. L’Imperatrice, nel suo sereno, virginale atteggiamento, rievoca l’immagine della Terra non ancora fecondata ma aperta a tutte le possibilità. Nel gioco, specialmente quando esce diritta o in posizione favorevole, colora le carte vicine delle proprie qualità creative. Infatti, assicura energia, dinamismo, intelligenza, chiarezza di idee. È la carta più favorevole agli studenti, agli scrittori, ai giornalisti, agli editori e a tutti coloro che abbiano fatto della mente lo strumento professionale per eccellenza. Significa, infatti, studio, scienza, razionalità, comprensione, attitudine alla realizzazione pratica delle idee. Tutto quello che è stato deciso razionalmente, senza lasciarsi trascinare dall’emotività, condurrà a un risultato vincente. Può trattarsi di un successo scolastico o professionale, ma anche della vittoria sulle avversità, di una liberazione, del compimento di un progetto. La comunicazione, simboleggiata dalle ali che solcano rapide l’aria, primeggia in tutte le sue forme, dal dialogo alla lettera, dalla telefonata al fax. Da non dimenticare anche i significati complementari dell’arcano, derivati dalla piacevolezza dell’Imperatrice, ragazza tanto intelligente e colta, almeno quanto graziosa e sorridente. Con l’Imperatrice diritta il trionfo della femminilità è assicurato: la carta ci parla infatti di dignità, affabilità, simpatia, bellezza, fascino. Ma anche di crescita, di sviluppo, di una protezione femminile influente, di un risultato eccellente, ottenuto grazie all’intelligenza, alla volontà nonché a un buon pizzico di charme. Scelte, promesse, buoni consigli da ascoltare, colloqui proficui.

In amore: L’armonia che traspare dallo sguardo e dalla postura dell’Imperatrice si riflette nella coppia, conferendole una serena stabilità. Un incontro importante, un nuovo rapporto inizia all’insegna della dolcezza e della lealtà. Fidanzamento, matrimonio, maternità, nascita di un’amicizia molto significativa.

Lavoro e denaro: Per chi lavora con intelligenza e metodo, il successo si prefigura rapido. Nuove iniziative professionali, prestigio, meriti riconosciuti. Promozione assicurata a tutti gli studenti, conseguimento del diploma, superamento di un concorso, insegnamento. Arte, musica, poesia, studio degli usi e delle tradizioni popolari. Ricchezza, abbondanza, benessere materiale. Affari conclusi con abilità e intelligenza, aumento dello stipendio per merito personale.

Salute: Perfetta armonia psicofisica, energia che circola bene, controllo della mente sul corpo, completa ripresa dopo una malattia.

Persone: Una presenza femminile pratica e concreta. La donna in questione è sempre una persona giovane, graziosa ma soprattutto intelligente: una studentessa, una commerciante, una contabile, una donna d’affari pratica e concreta. Può rappresentare la fidanzata, la sorella, la giovane figlia, un’amica di età collocabile fra i diciotto e i trent’anni.


SIGNIFICATI NEGATIVI

Quando compare capovolta o in posizione non favorevole nel gioco, l’Imperatrice rovescia i suoi attributi: l’onestà si trasforma in malizia, falsità, sotterfugio, la piacevolezza dell’aspetto in vanità, civetteria, affettazione, la giovinezza in immaturità, la serena autorevolezza in dispotismo, aridità, presunzione, arroganza, l’attività e il dinamismo in fiacchezza, pigrizia mentale, apatia, mancanza di entusiasmo. E, ancora, in instabilità, indecisione, lentezza nell’agire. Per non parlare poi dell’intelligenza, la miglior prerogativa dell’arcano, che rivela in questo caso tutte le sue carenze. Risultato ne sono la superficialità, l’ignoranza, i giudizi poco centrati, la mancanza di lucidità, l’incapacità di riconoscere i propri errori e di far tesoro dell’esperienza vissuta. I problemi vengono affrontati male per eccesso di fantasia e per mancanza di obiettività. Azioni ostacolate o sconsigliate, contrattempi, realizzazioni mancate nonostante la cura con la quale erano state preparate. Desideri inesauditi, rinvii, programmi annullati.

In amore: Il problema più grave che affligge la coppia è la mancanza di comunicazione. Il partner reagisce alla crisi affettiva con atteggiamenti freddi, litigi, tradimenti commessi unicamente per leggerezza. Tuttavia l’affetto non è irrimediabilmente compromesso e l’unione può essere salvata grazie all’impegno e a un colloquio sincero e chiarificatore. Sterilità o, al contrario, se affiancata da lame “fertili” quali la Luna o la Papessa, gravidanza indesiderata. Eccesso di autoritarismo, immaturità, errori nell’educazione dei figli.

Lavoro e denaro: Troppi intralci in un programma di lavoro, creatività impossibilitata a esprimersi, errori di giudizio, assunzioni poco oculate, spese professionali superiori al previsto. La carta è pericolosa soprattutto per chi studia: esami e interrogazioni rinviati, votazioni insoddisfacenti, bocciatura. Un affare sfumato per un errore di gestione, perdita di beni materiali, spese non ragionate, problemi economici dovuti a leggerezza. Attenzione agli inganni e alle truffe.

Salute: Simbolicamente connessa con il sistema cerebrale e nervoso, ne denota, se capovolta, sovraccarichi e carenze: esaurimento, stress, malattie psicosomatiche. E, ancora: patologie cardiovascolari, problemi legati alla pelle, agli occhi, all’intestino, disturbi delle prime vie respiratorie. Gravidanza isterica, aborto spontaneo.

Persone: Una falsa amica, una collaboratrice disonesta, una fidanzata leggera, incapace di sentimenti profondi. Una giovane donna immatura, una sorellina o una figlia da tenere d’occhio, sempre pronta a cacciarsi nei guai, una studentessa inaffidabile, abituata a prendere per il naso compagni e docenti.


Commenti chiusi