Arcani Maggiori: Il Diavolo

Leggere i Tarocchi - Il Diavolo

Il Diavolo, principe della materia, è rappresentato sotto l’aspetto terrificante del Baphomet templare. Nei suoi colori, il giallo, l’azzurro, il rosso e il bianco, allude ai quattro elementi costitutivi del cosmo, Terra, Acqua, Aria e Fuoco, e loro spiriti elementali: forze preziose, di vasta portata, ma non sempre facili da controllare e da sottomettere. A sorreggerlo, intervengono due personaggi, di diversa polarità, uno yin e l’altro yang, come lui semi umani, incatenati al piedistallo dalla sommità del quale egli sembra dominare, sorridendo trionfante, uomini ed eventi. Sono le passioni che imprigionano l’uomo, riducendolo a livello quasi animale. Non per nulla, il Diavolo è l’arcano del vincolo, delle catene soffocanti, da spezzare con un supremo atto di coraggio e una volontà ferma, in grado di agire sull’istinto. Nel cosmo, infatti, anche il disordine è circoscritto dall’ordine e a questo deve essere subordinato. L’arcano n. 15 si collega alla lettera ebraica samech, in cui alcuni studiosi ravvisano la sagoma stilizzata dell’Ouroboros, il serpente che si morde la coda, simbolo dell’eterno divenire, nei cicli alternantisi di morte-rinascita. Nella stessa ottica iniziatica, allo spauracchio cornuto fanno capo le antiche divinità pagane, demonizzate, per sopraffarle, dalla cultura cristiana dominante. È il caso del dio cornuto dei celti, Cerumno, del greco Tifone, nonché di Zervan, il genio del male nella religione mitraica, il quale, sorprendentemente, oltre alle corna ha un volto di leone disegnato sul petto, identico a quello sfoggiato dal Diavolo nell’arcano n.15. La connotazione fortemente negativa dell’arcano, meno drastico capovolto che diritto, proviene dalla mentalità sessuofobica dell’epoca che lo ha generato. La carta si relaziona, infatti, a tutti quegli elementi che vengono vissuti oggi con una relativa libertà, come la sessualità, l’ambizione e il desiderio di potere.


SIGNIFICATI POSITIVI

Seppure sotto un’angolatura particolare, l’arcano, più facile a viversi capovolto che diritto perché il rovesciamento ne attenua i pesanti significati, dimostra che il diavolo non è poi così nero come sembra. È, infatti, la carta dell’energia psichica, del magnetismo, dei poteri magici e ipnotici, che consentono di influenzare gli altri e di avere la meglio sul destino. Il consultante sfrutta a proprio vantaggio l’attrazione che sa bene di esercitare sui più deboli, attingendo dalle forze oscure della psiche l’eloquenza, il carisma, nonché i poteri telepatici e occulti. Tutto, allora, con la complicità del sovrannaturale, sembra divenire possibile: eventi inattesi e misteriosi, bruschi mutamenti della situazione, imprevisti da cogliere al volo. Per quanto le forze dell’avversario sembrino cospirare contro i progetti, più osa e più il rischio è forte, meglio andrà. Quando il Diavolo esce nel gioco, infatti, non è il caso di dilungarsi in valutazioni d’ordine morale. Un brillante successo, un traguardo irreversibile, di cui il consultante si potrebbe anche pentire in futuro, potrà essere afferrato anche con mezzi non proprio ortodossi, a patto che un fortissimo desiderio, a lungo coltivato, e una volontà di ferro facciano da propellente. Si tratterà comunque di un momento veramente importante della vita, vissuto con grande partecipazione, passionalità, veri e propri colpi di genio. Questo gli consentirà di superare ostacoli ritenuti insormontabili e di liberarsi da rapporti e situazioni divenute ormai soffocanti. L’arma vincente rimane la temerarietà, l’audacia, il gusto di sfidare il destino e il disprezzo del pericolo, sempre presente in questo arcano.

In amore: Incontri nuovi ed esaltanti, rapporti extraconiugali intensissimi ma fondati unicamente sul piacere. Fascino, passione, attrazione fortissima, sessualità intensa al di fuori degli schemi comuni. Una conquista amorosa può essere ottenuta grazie al denaro o al prestigio più che all’affetto. Da non escludere l’auspicata liberazione da un legame ormai indesiderato che il consultante non aveva il coraggio di troncare.

Lavoro e denaro: Volontà indomita, idoneità a fare carriera, capacità universalmente riconosciute. Un grosso successo riportato in ambito finanziario, chirurgico o militare. A gonfie vele tutto quanto riguarda investimenti, affari e denaro, sempre utilizzato come strumento di potere e conquista. Sforzi indirizzati a raggiungere il benessere materiale, un considerevole aumento di stipendio, vincita. Ricchezza, lusso, con un pizzico di esagerazione e di avidità.

Salute: Piena forma fisica, energia sessuale addirittura straripante, protezione dalla malattia. Longevità, un parto ben riuscito, un utile, risolutorio ricorso alla chirurgia.

Persone: Un individuo energico e magnetico, dotato di carisma o di poteri magici, un mago, uno stregone, un avventuriero, un amante focoso. Oppure, sul piano professionale, un industriale, un chirurgo, un dentista, un ginecologo, un fabbro, un militare, un macellaio, un cronista nero.


SIGNIFICATI NEGATIVI

La situazione attuale, carica di negatività, pericoli e cambiamenti estranei alla volontà del consultante, ha le sue radici in scelte e atteggiamenti del passato. Anche in questo caso, il male agisce in due maniere differenti. Per difetto, ed ecco la debolezza, le carenze energetiche, l’inconcludenza, la discontinuità, la pigrizia, la dipendenza dagli altri, la paura delle responsabilità e dell’ignoto. Per eccesso, con un accumulo di forze troppo potenti per non essere distruttive. È il trionfo del male, la fatalità che domina gli eventi e travolge, come un fiume in piena, l’esistenza finora tranquilla del consultante. Preannuncia sconvolgimenti, devastazioni, un vero e proprio ribaltamento della situazione, eccessi, squilibri, assoluta mancanza di regole, soprattutto in campo sessuale dove la perversione regna sovrana. Grossi ostacoli sbarrano la strada in un periodo particolarmente nero, costellato di disgrazie, pericoli, complicazioni d’ogni sorta. Cattive azioni, influenze negative esercitate sugli altri, abuso di fiducia e di potere, truffe, danni, intrighi, menzogne a danno dei più deboli e sprovveduti. Il consultante, privo di principi e preda dell’ambizione, dell’egoismo, dell’avidità, non si fa scrupoli nel sostenere i propri interessi contro tutti, con spirito tirannico e superbo. All’ordine del giorno sono in questo caso le contraddizioni, le tensioni, i litigi, le vendette portate avanti con un furore distruttivo. Il più delle volte, però, questo istinto di distruzione è rivolto unicamente contro se stesso, per ribellismo, masochismo, istanze autopunitive. Ecco allora che il consultante o la persona per la quale si fa il gioco diviene preda di vizi e tentazioni pericolose – il gioco d’azzardo, l’alcol e la droga – causa della sua rovina. Da non sottovalutare il rischio di cadute fisiche e morali, traumi, regressione psichica, involuzione del destino.Un errore irreversibile, un passo falso di cui ci si dovrà inevitabilmente pentire. E, inoltre, visto il mancato controllo delle energie mentali, pratiche di magia nera, stregoneria, maledizioni. Sul piano sociale, l’arcano del Diavolo corrisponde alla ribellione, alla rivolta, alla lotta aperta e fanatica, agli attentati terroristici, agli scontri armati. Oppure, nel senso opposto, alla subordinazione a un tiranno, allo sfruttamento, alle persecuzioni di massa. E, ancora: all’inquinamento, ai veleni, alle infezioni, alle pestilenze, ai virus e ai batteri.

In amore: Un amore venale, tradimenti, menzogne, avventure extraconiugali accompagnate da una paradossale gelosia nei confronti del partner. Una gravidanza indesiderata, causa di disaccordo. Prevaricazione, sadomasochismo, separazione definitiva.

Lavoro e denaro: Critiche spietate, insuccesso, inimicizia in ambiente professionale, competitività sfrenata con colleghi e compagni di studio. Appoggi promessi e mai arrivati. Truffe, inganni finanziari, proposte dubbie, prestiti arrischiati, speculazioni azzardate o poco chiare. Usura, soci disonesti.

Salute: Recrudescenza e complicazione di una malattia. Un’alimentazione scorretta e l’incapacità di autoregolarsi divengono causa di malesseri, intossicazioni, eruzioni cutanee. Incidenti, virus, droga, veleni, allergie da inquinamento. Blocchi energetici pericolosi, squilibri nervosi, tensione, esaurimento, manie di persecuzione. Difficoltà d’ordine sessuale e ormonale, impotenza, aborto, gravidanza difficile, invecchiamento precoce. Patologie dei reni, dei genitali, del ventre, del naso, della testa, dei muscoli, del fegato; febbri, infiammazioni, ustioni, ferite. Anemia, obesità, tumori.

Persone: Un nemico, un tiranno, un personaggio ostile, violento, egoista e privo di scrupoli; un socio disonesto, un avversario, un seduttore attraente ma assolutamente negativo per la consultante. Una persona cara che ha imboccato
una strada errata.


Commenti chiusi